Campo Imperatore in Abruzzo: le cose da sapere sulla famosa location cinematografica

Se non siete mai stati a Campo Imperatore, in Abruzzo, o avete fatto solo un veloce passaggio nell’altopiano abruzzese, qui trovate le cose da sapere su quella che è stata ed è tutt’ora una famosa location cinematografica.

Campo Imperatore, infatti, oltre ad essere un vasto altopiano che si estende per 18 km, conosciuto anche con il nome di “Piccolo Tibet”, è anche la meta preferita di registi e direttori della fotografia, innamorati di quello scenario eccezionale che rende il paesaggio una scenografia naturale perfetta, da inserire tra i posti da visitare in Abruzzo.

Abruzzo Campo Imperatore | Location cinematografica Abruzzo
Il paesaggio a Campo Imperatore in Abruzzo

Foto © Genny Di Filippo

Il cinema è, quindi, di casa a Campo Imperatore, in Abruzzo: dai classici di Bud Spencer e Terence Hill ai recenti videoclip di Elisa e i Negrita, in tanti hanno scelto questa location abruzzese un po’ fuori dagli schemi per girare film, video o spot pubblicitari.

In particolare tra i film girati a Campo Imperatore troviamo:

  • La storia di Serafino – protagonista Adriano Celentano, 1960
  • Lo chiamavano Trinità e Continuavano a chiamarlo Trinità – protagonisti Bud Spencer e Terence Hill, 1970-1971
  • Il deserto dei Tartari – protagonisti Vittorio Gassman e Philippe Noiret, 1976
  • Così è la vita – protagonisti Aldo, Giovanni e Giacomo, 1998

Mentre i videomusicali in cui è riconoscibile l’altopiano abruzzese sono:

  • Eppure Sentire (Un senso di te)Elisa, Videoclip, 2007
  • Nell’ariaSimona Molinari, Videoclip, 2009
  • La Tua CanzoneNegrita, Videoclip, 2013

Vi sono poi diversi film ambientati nelle vicinanze di Campo Imperatore, ovvero nei paesi limitrofi, come ad esempio:

  • Fratello Sole, Sorella Luna – diretto da Franco Zeffirelli, 1972
  • Amici Miei – diretto da Mario Monicelli, 1975
  • Ladyhawke – protagonisti Matthew Broderick, Rutger Hauer, Michelle Pfeiffer, 1985
  • Il nome della rosa – tratto dall’omonimo romanzo di U. Eco – protagonista Sean Connery, 1986
  • The American – protagonista George Clooney, 2010


Infine ricordiamo anche L’orizzonte degli eventi, un film del 2005 con Valerio Mastandrea, girato proprio sotto i laboratori del Gran Sasso.

Perché tra le cose da sapere su Campo Imperatore c’è che il Gran Sasso, il massiccio più alto dell’Appennino centrale, ospita sotto di sé i cosiddetti Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) che, insieme a quelli di Catania, Frascati e Legnaro, appartengono all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

L’INFN ha un ruolo fondamentale nella ricerca scientifica italiana: oltre, infatti, ha coinvolgere 1800 impiegati, 2000 dipendenti dell’università e 1500 ricercatori svolge ricerca su cinque principali aree tematiche, tra le quali Fisica Subnucleare, Fisica Astroparticellare, Fisica Nucleare, Fisica Teorica, Tecnologica e ricerca inter-disciplinare.

A questo punto non ci resta che approfondire la conoscenza: cosa rende così speciale la vallata di Campo Imperatore? Ecco qualche informazione in più, una manciata di foto e qualche dritta per trascorrere una giornata in una vera location da film, sicuramente tra le cose da vedere in Abruzzo.

Una giornata a Campo Imperatore? Informazioni, curiosità e cosa fare

Campo Imperatore si trova in provincia de L’Aquila, in Abruzzo, a 1800 m di quota ed è al centro del famoso Gran Sasso d’Italia. Il suo territorio è tra quelli abbracciati dal Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e la sua particolarità rientra nella sua stessa morfologia.

Di origine glaciale e carsico, infatti, il suo paesaggio ricorda quello lunare: ciuffi d’erba qua e là intervallati da massi di pietra bianca di diverse dimensioni, mentre sullo sfondo si staglia la cima più imponente del Gran Sasso, il Corno Grande.

Campo Imperatore Abruzzo | Cose da sapere Campo Imperatore
Animali al pascolo a Campo Imperatore

Foto © Genny Di Filippo

Da qui è facile intuire come Campo Imperatore in Abruzzo sia non solo la meta preferita degli addetti ai lavori che operano in campo cinematografico, ma anche degli amanti della natura e della fotografia naturalistica, appassionati di trekking, moutain bike, alpinismo e sport outdoor in generale.

E coloro che vogliono concedersi una giornata relax fuori porta? Campo Imperatore è la meta ideale anche per loro, tra sentieri percorribili a piedi e oasi di ristoro dislocati lungo l’altopiano dove fermarsi per mangiare qualcosa, lasciandosi catturare da una natura generosa e incontaminata.

Inoltre a Campo Imperatore si trovano alcuni punti di interesse anche storici da non perdere:

  • L’Hotel Campo Imperatore, chiamato anche Albergo Campo Imperatore, la struttura famosa per essere stata la prigione di Mussolini a seguito dell’Armistizio di Cassibile, tra 28 agosto ed il 12 settembre 1943 (attualmente chiuso);
  • Osservatorio Astronomico, nato poco dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale come stazione Osservativa di alta montagna dell’Osservatorio di Roma, può essere visitato nei periodi di apertura indicati sul sito ufficiale ed è possibile partecipare alle tante iniziative proposte ogni anno;
  • Rifugio Carlo Franchetti, uno dei rifugi più suggestivi della zona, simbolo di escursionisti ed alpinisti, intitolato all’alpinista e speleologo italiano Carlo Franchetti. Costruito alla fine degli anni ’50 dalla sezione CAI di Roma è stato realizzato completamente in pietra, con il tetto in legno, ed è stato inaugurato 10 anni dopo. È raggiungibile solo a piedi, in quanto situato a 2433 m di quota tra il Corno Grande e il Corno Piccolo, e richiede un’ora di cammino in estate, mentre in inverno la salita è molto più difficile e a volte impossibile.
  • Rifugio Duca degli Abruzzi, anche questo di proprietà del CAI di Roma è stato costruito nel 1908 e negli anni è stato più volte ristrutturato. Si trova a quota 2388 m. a ridosso del Corno Grande e per arrivare si impiegano circa 40 minuti di cammino da Campo Imperatore. Il Duca degli Abruzzi è raggiungibile solo a piedi ed è divenuto famoso per la foto, apparsa su tutti i quotidiani nazionali nel dicembre 2017, che lo ritrae completamente ghiacciato.
Campo Imperatore Abruzzo | Osservatorio Astronomico Campo Imperatore
L’Osservatorio Astronomico di Campo Imperatore in Abruzzo

Foto © Genny Di Filippo

Mentre a primavera, e in particolare d’estate, è possibile raggiungere molte strutture tra quelle menzionate con la macchina, come l’Hotel o l’Osservatorio, in inverno si arriva solo con la funivia. Infatti nella stagione fredda Campo Imperatore, oltre ad essere una località sciistica (anche se per l’anno 2017-2018 la stagione tarda a partire a causa dei lavori in corso sulla seggiovia e gli impianti di risalita), è soprattutto un vero e proprio gioiello per gli alpinisti che arrivano da tutta Italia.

Location cinematografica Campo Imperatore | Campo Imperatore Abruzzo
Campo Imperatore in Inverno

Foto © Genny Di Filippo

Sentieri a piedi e in bicicletta, passeggiate in montagna e trekking a Campo Imperatore

Di sentieri e percorsi montani a Campo Imperatore se ne trovano tantissimi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Tra i riferimenti per coloro che vogliono regalarsi una passeggiata wild c’è il sito ufficiale del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga che raccoglie numerosi sentieri dislocati all’interno dell’altopiano.

Non solo a piedi, ma anche a cavallo e in moutain bike, all’interno del sito è possibile trovare tante idee e spunti per trascorrere una giornata diversa dal solito.

Una sezione speciale, inoltre, è dedicata agli itinerari turistici che abbracciano la località di Campo Imperatore, collegandola con i paesi limitrofi e i punti d’interesse situati nelle vicinanze.

Un altro portale interessante per trovare gli itinerari da seguire a Campo Imperatore è Sentieri Natura, un sito che raccoglie escursioni, cose da vedere in zona e percorsi ideali per il trekking in montagna.

Mangiare a Campo Imperatore: i suggestivi ristori lungo Fonte Vetica

Arrivata l’ora di pranzo, mangiare a Campo Imperatore può rivelarsi un’esperienza molto particolare, soprattutto per chi arriva da fuori o chi accompagna turisti e visitatori in Abruzzo per la prima volta.

Fonte Vetica, la località che si incontra prima di arrivare a Campo Imperatore, ospita alcuni ristori molto suggestivi: solo le cosiddette macellerie dove si entra, si sceglie la carne al bancone come di consuetudine nei classici “negozi della carne” per poi uscire e cucinarla sui barbecue predisposti.

Insieme ai barbecue e a tutto l’occorrente per cucinare salsicce, arrosticini e carne alla brace vi aspetta un pranzo vista monti che, di certo, non può essere facilmente dimenticato.

Campo Imperatore Abruzzo | Arrosticini Campo Imperatore
Arrosticini e barbecue a Campo Imperatore

Foto © Alessio Rezza

Come arrivare a Campo Imperatore, in Abruzzo

Campo Imperatore, in Abruzzo, è a metà strada tra Roma e Pescara: si impiegano, infatti, circa un paio d’ore per arrivare sull’altopiano abruzzese da entrambe le località.

Per raggiungere la piana di Campo Imperatore è possibile seguire le indicazioni che conducono agli impianti di risalita, per i quali si consiglia di prendere l’autostrada A24 e uscire ad Assergi proseguendo in direzione Fonte CerretoIn questo modo si arriverà in prossimità della funivia e, proseguendo sulla SS17bis, ai ristori lungo la piana.

Da Pescara è possibile anche prendere l’autostrada A14, uscita Teramo-Giulianova e seguire le indicazioni per L’Aquila, o in alternativa prendere l’A25, uscita Bussi-Popoli proseguendo in direzione L’Aquila, Castel Del Monte, Campo Imperatore.

E se avete già visitato Campo Imperatore, a voi la parola!

Siete già stati a Campo Imperatore? Ospiti di passaggio o visitatori abituali, se questo posto in Abruzzo ha colpito anche voi quali sono le cose che consigliereste di fare a viaggiatori, curiosi esploratori e appassionati di nuove scoperte?

Lasciate qui il vostro consiglio: dalle cose buone da mangiare, ai sentieri da percorrere, passando per le attività da provare e le cose da sapere su Campo Imperatore e zone limitrofe.

 

 

2

2 comments

    1. Grazie Luigi 🙂 è un piacere raccontare il nostro bellissimo Abruzzo! E sono certa che insieme e in rete anche questa piccola voce può arrivare molto lontano! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *